Banner

farmacia



Potrebbe, ai più, sembrare un blog pieno zeppo di polemiche e commenti distruttivi sul territorio, ma posso assicurare che non lo è; anzi, credo, che possa, in un certo qual modo, risvegliare le coscienze, la voglia e l’intuito di chi è al timone dell’imbarcazione affinché provi a rimetterci sulla giusta rotta cercando di evitare le secche di un atavico dilemma del Cilento: l’abbandono.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 24 Giugno 2016 11:29)

Leggi tutto...

 

 Sono Sono 86 i farmacisti iscritti a Federfarma Salerno ad aver aderito al progetto “Le 100 Province”. E’ un numero che consente all’associazione provinciale dei titolari di farmacia di essere tra le prime in Italia. L’iniziativa, nata da un’intesa di Federfarma e GlaxoSmithKline, tende ad un controllo, da parte del farmacista,  della aderenza terapeutica, nei pazienti con Bpco e Asma. In tal modo si potranno raccogliere dati oggettivi , mediante il ruolo fondamentale che può svolgere il farmacista, nella presa in carico del paziente. “E’ fondamentale  – ha detto il presidente Dario Pandolfi nel discorso di presentazione del progetto – confermare e rilanciare la nostra professionalità, il nostro valore aggiunto, il nostro ruolo futuro all’interno del Servizio sanitario nazionale.  Inoltre l’adesione a questo progetto qualifica ogni singola farmacia specializzata ad offrire, in questa fase, un plusvalore ai propri clienti”. Durante l’incontro i rappresentanti  della GSK, Silvio Colesanti e Renata Berruti, hanno illustrato le metodiche del progetto. A Massimo Baldi, che insieme a Giuseppe Lombardi, Gigliola Pessolano, Antonio Gammaldi, Elisabetta Pellegrino e Orazio Rocco, compongono la commissione costituita dal consiglio direttivo di Federfarma Salerno per seguire il progetto, è toccato il compito di illustrare ai colleghi come approcciarsi al progetto e come interfacciarsi con i pazienti.

Ultimo aggiornamento (Martedì 21 Giugno 2016 22:47)

 

Federfarma Salerno gioca un ruolo fondamentale nel progetto “Le 100 Province”. Salerno, infatti, è la settima provincia d’Italia per numero di farmacie, inoltre dislocate su un territorio vastissimo. L’obiettivo dell’iniziativa, sottoscritta da Federfarma e Gsk, è il controllo, da parte del farmacista, della aderenza terapeutica, nei pazienti con Bpco e Asma. Informare sul corretto utilizzo del device, (quanto volte viene chiesto il funzionamento ! ), e controllare con i pazienti, che accettano di essere seguiti, l’uso corretto e continuativo secondo la prescrizione medica. Il progetto mira a raccogliere dati oggettivi, mediante il ruolo fondamentale che può svolgere il farmacista nella presa in carico del paziente. Nei mesi scorsi, con il past – presidente Marcello Conte, Federfarma Salerno ha aderito al progetto. “Tutti noi – ha detto il presidente Dario Pandolfi - dobbiamo collaborare a questo progetto. A noi tocca dimostrare la nostra opera professionale, il nostro valore aggiunto, il nostro ruolo futuro all’interno del Ssn. Inoltre l’adesione a questo progetto qualifica ogni singola farmacia specializzata ad offrire, in questa fase, un plusvalore ai propri clienti”. Considerata l’importanza di questo progetto, che, comunque, sarà seguito da altre iniziative, il consiglio direttivo di Federfarma Salerno ha istituito anche una apposita commissione che ne curi le vari fasi, raccolga i dati e, alla fine, pubblichi i risultati ottenuti nella nostra provincia. Il tutto sarà trasferito a livello nazionale sia a Federfarma che a Gsk, in maniera telematica. La Commissione è costituita dai farmacisti Giuseppe Lombardi, Gigliola Pessolano, Massimo Baldi, Antonio Gammaldi, Elisabetta Pellegrino, Orazio Rocco.

 
Conatti Uffici


Federfarma Salerno

089 336635 / 366 506 8388

Fax 089 2094582

email : info@federfarmasalerno.it

PEC : salerno@pec.federfarma.it

Orario apertura uffici

Lunedì-Venerdì
09:00-15:30


Risata

Farmacie di Turno
Enti
 2 visitatori online